«Non siam mica qui a prematurare la supercazzola»

supercazzola-amici-miei-mascetti

AAA Presidente della Repubblica cercasi.

Sono ora in corso le votazioni per la nomina al Colle. Per ora niente di fatto durante il primo e il secondo scrutinio per l’elezione del Presidente della Repubblica. La prima votazione finisce con una fumata nera. Franco Marini non raggiunge il quorum dei due terzi, nonostante l’appoggio ufficiale di 4 forze politiche in Parlamento (Pd, Pdl, Scelta Civica e Lega Nord).

E anche la seconda votazione è stata inconcludente, come probabilmente anche la terza che avverrà domani. Infatti Pd, Pdl e Scelta Civica lasceranno la scheda bianca, mentre la Lega Nord non parteciperà neanche al voto. Il bivio, in attesa della quarta votazione, è insistere su Marini o trovare un altro nome. Infatti, la partita si gioca proprio al quarto scrutinio, in cui si decide a maggioranza.

Durante la prima votazione c’è anche chi ha voluto fare il simpatico, scrivendo il nome di Raffaello Mascetti nella scheda, il mitico Conte di “Amici miei”, interpretato da Ugo Tognazzi. Conte Mascetti non è altro che l’inventore della “supercazzola prematurata con scappellamento a destra”, un insensato giro di parole in grado di confondere anche l’interlocutore più attento. Ed ecco che sul web si scatenano subito i tormentoni: «Come sarebbe un Presidente della Repubblica che fa una supercazzola alla Merkel o a Putin?». Oppure il fotomontaggio in cui Bersani abbraccia il Conte Mascetti con tanto di didascalia: «Non siam mica qui a prematurare la supercazzola». Ed ecco fatto il parallelo tra la supercazzola di Tognazzi e il politichese di Bersani: un linguaggio oscuro, con parole difficili, tante subordinate, giri di parole, astrazioni e termini specialistici comprensibili solo dagli addetti ai lavori.

Un’altra burla che fa sorridere sono i nomi della soubrette Valeria Marini e del porno attore Rocco Siffredi che sbucano tra le schede. E anche qui gli internauti si scatenano: «Cosa succederà quando Berlusconi scoprirà che Marini si chiama Franco e non Valeria?».

Povera Italia. Meglio farsi una risata.

(Questo articolo è stato pubblicato anche su 055firenze.it).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...