L’insostenibile leggerezza della politica in TV

 

Ieri è stato uno dei giorni più importanti per il destino dell’Europa. La Scozia ha detto no all’indipendenza dal Regno Unito in un referendum che diventerà storico.

Nel frattempo in Italia, a Porta a Porta su Rai Uno, il Servizio Pubblico reagisce così:

porta a porta

Il talk show di Vespa è un buon esempio di politainment, ovvero uno spazio ibrido di serietà e leggerezza, informazione e intrattenimento, spettacolo e politica. La spettacolarizzazione della politica consiste nell’adeguamento dei canoni della comunicazione politica alle forme predominanti della logica televisiva: la politica assorbe la connotazione spettacolare della sfera mediatica segnando il passaggio dall’etica all’estetica, dalla sostanza all’apparenza. L’eccesso di gossip finisce per soffocare la notizia e il pubblico, proprio come se stesse guardando una soap opera, diventa schiavo dei progressivi aggiornamenti della vita privata dei politici.

Il mondo della politica si traduce così in pettegolezzo. E, si sa, il pettegolezzo è sinonimo di superficialità. E parlare di questioni superficiali e frivole ci fa dimenticare del profondo. Del concreto. Del necessario.

Spegnere la TV, accendere il cervello. C’è da guadagnarci.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...